SECONDO CONSIGLIO – CONOSCI I TUOI CLIENTI

Una volta che hai deciso in che mercato competere, devi sapere chi compra la tua categoria di prodotti.
Perché? 
Perché è molto diverso, ad esempio, costruire un’offerta che funzioni per le mamme piuttosto che per single o a pensionati. Ancora, c’è molta differenza tra il comunicare a giovani do nne milanesi e a signore di mezza età che vivono nel Sud Italia.
Quindi, inizia con il capire chi compra i prodotti della tua categoria. Per fare ciò, se hai un po’ di budget, puoi rivolgerti a società che forniscono questo tipo di servizio e di ricerche, che saranno liete di venderti i dati che cerchi.

Altrimenti, dovrai basarti sulla tua esperienza ed il tuo buon senso e su piccole strategie.
Una volta capito chi sono i principali acquirenti della tua categoria di prodotti, dovrai poi esplorare il campo di battaglia.

Ma qual è il campo di battaglia?

No, il campo di battaglia non è il supermercato o il punto vendita, e nemmeno la piu’ importante fiera del tuo settore. E non è nemmeno una nazione, una città, una regione. Non è un luogo fisico.

Le marche esistono (o non esistono) nella mente dei consumatori.

Il campo di battaglia, quindi, è la mente dei consumatori a cui ti vuoi rivolgere con la tua offerta.

È lì che si combatte la battaglia delle marche.

Per progettare una marca di successo, devi perciò guardare nella mente dei consumatori. Devi sapere che pensano dei prodotti della tua categoria, che benefici cercano quando li acquistano, che marche hanno in mente (se ne hanno) e che posizione quelle marche occupano.

Come procedere? Se hai qualche soldo da investire, devi commissionare una ricerca di mercato.

Una ricerca qualitativa, che si chiama Focus Group. Che ti farà scoprire tanto su quello che hanno in mente i consumatori della tua categoria di prodotto, il che ti aiuterà molto negli step successivi.

E se non hai nulla da investire? 

Anche qui, non ti rimane che affidarti alla tua esperienza, ed all’aiuto che ti daranno amici e parenti che rientrano tra il gruppo di consumatori target: parla con loro e cerca di farti spiegare come vedono i prodotti della tua categoria

Riferimento Pisani Food Marketing – www.pisanifoodmarketing.it