Web marketing e siti web

Parliamo di come adottare un sito internet in modo corretto e realizzare un blog.
Se è vero, come è vero, che nel processo di acquisto odierno la stragrande maggioranza di noi va in rete a cercare informazioni e consigli su un determinato prodotto o azienda è anche vero, e diventa fondamentale, fare in modo che il nostro prodotto o servizio abbia un buon posizionamento nel momento in cui un utente cerca informazioni.

Le tecniche di indicizzazione SEO sono sicuramente fondamentali per questo tipo di risultato.
Ma se volessimo fare una scaletta e dare delle priorità, quale è il primo passo da fare e come organizzare il lavoro?

Tralasciando (per il momento) le campagne Adwords, quali passi dovrebbe fare un’azienda per percorrere la strada giusta?Abbiamo già accennato in un precedente articolo dell’importanza di avere oggi un Sito internet realizzato con tecnica responsive, ma oltre a questo serve un ulteriore elemento fondamentale da prevedere nel nostro sito responsive.

Realizzare e gestire un Blog.

Del perché sia fondamentale avere e gestire un blog è molto semplice.
Se c’è una cosa di cui Google è molto “goloso” e che farà di voi un soggetto importante per la rete sono i contenuti.A Google interessano i contenuti, i suoi robot scandagliano la rete quotidianamente, minuto dopo minuto, aggiornando enormi data base (in un prossimo articolo scenderò nel dettaglio per spiegare come funziona Google).

Il contenuto assieme alle tecniche SEO e strategie di web marketing per fare in modo che questo venga trovato da Google sono i due elementi fondamentali. Ma tralasciamo per un attimo questi due aspetti.Si perché in questo caso per contenuto intendiamo un’informazione che sia interessante per i tuoi potenziali clienti. Non dovete parlare della vostra azienda, della sua storia o di come è arrivata fino ad oggi, ma nel blog dovete aiutare i vostri contatti.

Questo è il modo migliore per attirare l’attenzione dei vostri possibili contatti, fare in modo che associno la vostra azienda, apprezzandola, fornendo loro consigli su temi per loro interessanti, risolvendo magari un problema, migliorando la vostra reputazione, credibilità e fiducia.

Come inserire questi contenuti con quali tecniche SEO, come scriverli, quali tecniche adottare per fare in modo che questi contenuti risultino non solo interessanti per i vostri potenziali clienti ma anche per Google sono aspetti che rientrano nell’attività SEO che probabilmente dovrà fare il vostro consulente.

Per ora sappiate che quindi gli elementi su cui vi dovrete concentrare per scalare le classifiche di Google e adottare una scorrette strategia per il web marketing sono tre:

Avere un sito responsive (l’algoritmo di Google fornisce un punteggio maggiore a questo tipo di siti oltre al fatto che sono accessibili da qualsiasi strumento collegato alla rete)

Realizzare un Blog all’interno del vostro sito

Scrivere nel Blog contenuti veri e utili per i vostri potenziali clienti (evitate il copia e incolla, i robot di Google sono estremamente intelligenti, vi scoprirebbero subito assegnando al vostro sito un cattivo punteggio).Questa è la base da cui dovete partire. Trovare un professionista che vi possa seguire è sicuramente fondamentale, così come organizzarsi per riuscire a pubblicare almeno due articoli la settimana sul vostro blog.

Da una ricerca effettuata da “offers.hubspot.com, free report” condotta su 7.000 aziende si è evidenziato come un azienda vedrà in media una crescita del 45% nel traffico del proprio sito aumentando il numero degli articoli da 11-20 a 21-50.

Una piccola nota finale: se pensate che l’attività che state facendo sui social possa bastare state sbagliando.Sicuramente i social network sono parte integrante di una strategia di web marketing globale, ma se fate una ricerca potrete notare come Google non prediliga come risultati le pagine aziendali.

In questo caso solo i profili personali risultano indicizzati e se si parla di social network probabilmente troverete solo video You-tube.
Il motivo è molto semplice, You-tube è di proprietà di Google.Se volete quindi adottare una strategia corretta per scalare la classifica di Google adottate i passi che vi ho appena indicato, è su Google (92% delle ricerche in rete), che gli utenti cercano le risposte ai loro problemi e consigli per fare acquisti.

Come associare al vostro Blog l’attività dei social network sarà un tema che tratteremo prossimamente.