Pochi ne parlano in termini locale e poco si sa o non è dato sapere di quanto si stia facendo e di quanto ci sarà pronto.. forse nessuno si vuole sbilanciare o nessuno vuole rischiare di anticipare cose che poi magari non ci saranno, diciamo per evitare figuracce.
Una cosa però è certa, per EXPO 2015, diamo per scontato che si farà altrimenti… (non ci vogliamo nemmeno pensare), sono previsti 20.000.000 di turisti stranieri (7.000.000 i biglietti ad oggi venduti) e 5.000.000 gli italiani.
Anche facendo due calcoli con stime al ribasso e basandoci su percentuali proprie del marketing che vanno dal 3 al 5%, considerando aeroporti come Firenze, Bologna, Brescia, Verona, Bergamo e considerando la posizione di Piacenza possiamo facilmente arrivare ad una cifra di ipotetici turisti, chiamiamoli di passaggio, che andranno dai 600.000 a 1.000.000 in sei mesi, proprio nella nostra città o quantomeno vi passeranno davanti.

Ora chiamatela come volete ma se non è una occasione questa, vista anche la flessione economica che stiamo attraversando, noi non sapremo in che altro modo chiamarla.

Speriamo che a questo punto non solo le istituzioni ma anche i singoli imprenditori, ristoranti, albergatori ecc. si diano una svegliata per farsi trovare pronti.
Molti si lamentano che non ci sono ancora prenotazioni negli alberghi piacentini….
Non è che le cose arrivano dal cielo, signori, bisogna anche un po’ andarsele a cercare, e visto che gli altri lo fanno, a chi bisogna dare la colpa. Magari a volte un “Mea Culpa” non guasta.
Ma siamo ancora in tempo…crediamo.

Sicuramente Piacenza non è una città pronta ad accogliere turisti con una lunga permanenza (dai 4 ai 7 giorni) ma il turismo mordi e fuggi è alla nostra portata, e visto che è di poche settimane fa la consacrazione della cucina Emiliana quale migliore al mondo,
direi che abbiamo un discreto vantaggio… Perché non sfruttarlo allora, visto che il tema è esattamente quello?

Un messaggio agli operatori, non venite poi a dire… “E ma non lo sapevo che sarebbe dato così!!!!” Magari come successe in occasione della visita degli Alpini.
Be siamo alla fine dell’anno e sicuramente il vedere sul calendario “2015” magari metterà un po’ di ansia a qualcuno, speriamo!!

Di seguito alcuni dati di approfondimento tratti dal portale EXPO 2015:

——————————— Fonte: Posrtale ufficiale Expo 2015:

Le Dolomiti. Il Duomo di Orvieto. Il tempio di Cerere a Paestum. Ma anche i primi transatlantici nel porto di Genova. La stagione della Dolce Vita. La Costiera Amalfitana. Musei e capolavori dell’Arte. Borghi e filari di viti. La Riviera. Il pranzo al sacco. I primi autogrill… E’ l’Italia in viaggio, da Goethe ai Social Media.

A promuoverla ora in rete è Welcome to Italy, un progetto di comunicazione realizzato in partnership da Expo Milano 2015 e Touring Club Italiano con l’obiettivo di valorizzare in ambito Social Media il patrimonio culturale e paesaggistico italiano in vista dell’Esposizione Universale, volano per il Sistema Turismo. SEGUE >>